rotate-mobile
Venerdì, 12 Agosto 2022
Cronaca Magione

Magione, abbandona l'anziana donna che doveva assistere: badante sotto processo

La signora di 85 anni non è autosufficiente, ma sarebbe stata lasciata sola in più occasioni

Doveva accudire una signora di 85 anni, ma l’avrebbe lasciata sola, senza alcuna cura. Per questo una donna di 47 anni è accusata di abbandono di persone incapaci.

L’imputata, una donna di nazionalità moldava difesa dall’avvocato Rita Puce, era stata assunta per assistere una persona anziana di 85 anni non autosufficiente, ma “in più occasioni” si sarebbe “allontanata dall’abitazione della donna a Magione senza plausibile giustificazione e senza curarsi di avvisare i familiari né altre persone in grado di provvedere alla cura o all’accudimento”.

Per la Procura di Perugia avrebbe abbandonata a se stessa l’anziana, esponendola “a rischio concreto di pregiudizio per la propria incolumità”.

In un’occasione la badante avrebbe raggiunto Perugia, senza motivo, e avrebbe lasciata sola la donna per oltre tre ore, fino all’intervento di una pattuglia della Polizia locale, chiamata dall’assistente sociale e dall’amministratore di sostegno che dovevano effettuate una visita domiciliare e nessuno apriva la porta. Gli agenti, avevano constatato “lo stato di abbandono” dell’anziana e dell’abitazione.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Magione, abbandona l'anziana donna che doveva assistere: badante sotto processo

PerugiaToday è in caricamento