menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Città di Castello in lutto, è morto Franco Caldei: "Lascia un segno indelebile"

Il dolore del Comune: "La scomparsa di Franco Caldei ci rende tutti più tristi. Ci ha lasciati un pezzo della città"

“La scomparsa di Franco Caldei ci rende tutti più tristi. Ci ha lasciati un pezzo della città, della storia della comunità locale locale che amava tanto e di cui andava fiero in ogni ambito della vita che lo ha visto protagonista indiscusso: primo tutto la famiglia, poi l’attività lavorativa al timone di una importante azienda assieme ai figli e poi al suo grande amore, lo sport e il calcio in particolare, il glorioso Città di Castello. I colori biancorossi, quelli ufficiali del comune e delle casacche che hanno indossato i suoi giocatori e che hanno trionfato negli stadi di tutta Italia, hanno rappresentato per Franco Caldei, per la sua famiglia, un marchio indelebile, un punto di riferimento da cui ripartire sempre per grandi obiettivi".


E ancora: "Ci mancherà tanto Franco Caldei e ne siamo sicuri macherà tanto alla nostra comunità, ai tifosi e a tutti coloro che hanno avuto l’onore e la possibilità di conoscerlo e di apprezzarne le straordnarie doti umane, la tenacia, la passione e l’amore per ogni cosa che ha fatto sempre nel nome della amata città”. E’ quanto dichiarato dall’amministrazione comunale appena appresa la notizia della scomparsa di Franco Caldei, “tifernate “doc”, personaggio simbolo e per certi aspetti pioniere dell’attività imprenditoriale e sportiva che lascerà un segno indelebile nella storia della comunità locale e non solo". Alla famiglia Caldei, ai figli Stefano e Cristina, l’amministrazione comunale si stringe in un affettuoso e solidale abbraccio e formula le più sentite condoglianze.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Il Comune di Perugia cerca personale: i profili richiesti

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento