menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Logge di Braccio, parla la Soprintendenza: "Progetto che ridà decoro e fruibilità all'area"

Guarducci, dopo mesi di polemiche e conferenze stampa agitate, incassa un verdetto molto netto da parte di controlla i beni artistici. La riqualificazione con tanto di attività commerciale ormai non potrà essere fermata

Chi era convinto del contrario dovrà ricredersi. Il sempre vitale fronte del "no" perugino - sui social e in piazza - dovrà accettare il verdetto della Soprintendenza sul progetto di riqualificazione delle Logge di Braccio dove verrà realizzato un bar-cioccolateria-sala-degustazione (Guarducci il proprietario) con tanto di tavoli esterni. Scrive in una nota  Mario Squadroni: "A parere di questa Soprintendenza, i lavori effettuati all'esterno, e in via di completamento, sono assolutamente migliorativi rispetto alla situazione preesistente, in quanto ripristinano il decoro e la fruibilità di quei luoghi. I lavori sono iniziati il 18 aprile 2016 e si concluderanno entro il mese di giugno 2016".

E sui tavoli si spiega che, dopo l'intervento della Soprintendenza, ci sarà spazio sotto le logge anche per i cittadini non consumatori: "L'aver autorizzato una diversa disposizione dei tavoli, con una loro significativa riduzione, negli spazi esterni alle Logge, consente - puntualizza il soprintendente - una fruibilità anche pubblica del bene in quanto è possibile percorrere agevolmente l'intero perimetro delle Logge stesse, fermo restando che si tratta di un allestimento temporaneo e stagionale".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento