rotate-mobile
Lunedì, 4 Luglio 2022
Cronaca Centro Storico

Centro, criteri più rigidi per le licenze di alimenti e bevande

La Giunta Comunale ha approvato l'atto di programazione per il rilascio delle autorizzazioni sulla somministrazione di alimenti e bevande per i locali del centro

E’ stato approvato l’atto di programmazione per il rilascio di autorizzazioni per l’esercizio delle attività di somministrazione di alimenti e bevande, con particolare riferimento al centro storico.

In pratica, l’atto, presentato dall’assessore allo Sviluppo Economico e Turismo, Giuseppe Lomurno, contiene i criteri qualititavi per il rilascio delle autorizzazioni. Tra questi, è prevista una superficie minima di somministrazione per alcune tipologie di attività, per garantire, a tutela del consumatore, uno spazio adeguato per il consumo di alimenti e bevande all’interno degli esercizi e contemporaneamente per assicurare la sicurezza pubblica e la viabilità, sia a salvaguardia del decoro del centro storico, sia dei residenti.

Altri criteri sono stati individuati per risolvere la presenza di barriere architettoniche, la carenza di servizi igienici o nella presenza di locali non adeguatamente insonorizzati.

I nuovi criteri saranno applicati nella ipotesi di aperture di nuovi esercizi, trasferimento di sede di esercizi esistenti verso il centro storico, nella modifica della superficie di somministrazione di esercizi esistenti. L’atto andrà a partecipazione domani, venerdì 11 maggio alle 14.30 a Palazzo Grossi.

 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Centro, criteri più rigidi per le licenze di alimenti e bevande

PerugiaToday è in caricamento