Scampata tragedia, le punta la pistola contro: chiama i Carabinieri terrorizzata

L'uomo l'aveva riempita di botte anche in altre occasioni, ma lei non l'aveva mai denunciato. Alla fine non ha retto e ha deciso di denunciarlo. Repentino intervento dei Carabinieri che sono riusciti a evitare il peggio

Davanti ai carabinieri ha negato tutto con la speranza di essere creduto. Per lui però niente da fare, i militari hanno perquisito l’abitazione e infine l’auto, dove hanno rinvenuto la pistola con la quale aveva minacciato la compagna.

Ennesima storia di maltrattamenti, silenzi e botte, ma lei alla fine non ha retto e ha deciso di chiamare il 112 dopo una furente lite, durante la quale il compagno 33enne aveva tirato fuori la sua pistola calibro 7,65, di fabbricazione estera e illegalmente detenuta, puntandogliela contro nella loro casa in Località Santo Chiodo.

I Carabinieri di Spoleto, una volta giunti sul posto, a seguito della disperata chiamata della donna, hanno cercato di comprendere cosa fosse successo, riuscendo a scoprire che anche in passato l’uomo aveva più volte picchiato e minacciato la donna, anche in presenza del figlio minore, anche se mai denunciate dalla donna.

Il 33enne è stato quindi dichiarato in arresto per il reato di maltrattamenti in famiglia e porto abusivo di armi e rinchiuso nel carcere di Spoleto. L'uomo era in oltre in possesso di altri fucili da caccia, che naturalmente sono stati sequestri dai militari.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: 4 positivi a Passignano sul Trasimeno, il sindaco blocca eventi, feste e cerimonie

  • Tragedia in Grecia: a Solomeo l'ultimo saluto a Carlotta Martellini, fiore appassito troppo in fretta

  • L'ultimo saluto a Carlotta Martellini, il funerale fissato per sabato 1 agosto a Solomeo

  • Scooter parcheggiato davanti alla porta di casa per una notte intera: "Complimenti, il centro è tutto tuo"

  • Tragedia di Mykonos, Carlotta e la sua risata: il ricordo delle amiche. Il professore ai genitori: "Avete solo cercato la felicità di vostra figlia"

  • Coronavirus in Umbria, è un neonato il nuovo paziente ricoverato a Perugia

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PerugiaToday è in caricamento