Lite in condominio tra vicini, spunta anche un mattarello: interviene la Polizia a riportare la calma

Denunciate due persone per minacce gravi al termine di un pomeriggio molto movimentato alla periferia di Perugia

La Squadra Volante della Questura di Perugia ha denunciato due persone per una lite tra vicini di casa.

Gli agenti sono stati inviati in un quartiere alla periferia di Perugia da alcuni condimini di un palazzo a causa delle urla di un altro condomino, un 29enne italiano, il quale gridava frasi senza senso nei confronti dei propri vicini, accusandoli di aver aggredito il padre.

Una volta sul posto il ragazzo veniva tranquillizzato e si dirigeva verso la Questura per sporgere denuncia, ma una volta arrivato tornava a casa senza entrare negli uffici.

Poco dopo una nuova chiamata alla Polizia per una lite in corso tra il giovane e la famiglia dei vicini.

Giunti sul posto trovavano un 22enne, straniero, che urlava contro la finestra dove risiede il 29enne, chiedendo spiegazioni per quanto avvenuto poco prima.

Mentre gli agenti identificavano il 22enne, usciva dal condominio il 29enne con un mattarello in mano con il quale minacciava l’altro ragazzo.

Nel piazzale condominiale si era, nel frattempo, radunata una folla di quindici persone, tra cui i parenti del 22enne che se la prendevano sia con il vicino di casa sia contro gli agenti, accusandoli di non aver arrestato il 29enne che distrubava tutti.

Gli agenti toglievano il mattarello dalle mani del ragazzo e lo riportavano in casa, in modo da riportare la calma tra tutti i partecipanti.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

A termine dei controlli gli agenti hanno denunciato il 29enne per il reato di minacce gravi ed aggravate, con il sequestro del mattarello e denunciato anche il padre del 22enne, un kosovaro di 46 anni, per il reato di minacce gravi nei confronti del giovane italiano.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 18 ottobre: tutti i dati comune per comune

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 20 ottobre: tutti i dati comune per comune

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 21 ottobre: tutti i dati comune per comune

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 16 ottobre: tutti i dati comune per comune

  • Flash | Ordinanza regionale della Tesei: alternanza lezioni a distanza e da casa per studenti delle Superiori

  • La Tesei firma l'ordinanza: scuola, mezzi pubblici, assembramenti centri commerciali, alcol e stop sale slot

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PerugiaToday è in caricamento