menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

La commovente lettera di un papà per la nascita della sua Emily: "Grazie per l'aiuto e l'umanità"

Emily è venuta alla luce con un peso di 5 chili e 200 grammi: i suoi genitori hanno voluto ringraziare il reparto di Ostetricia per la grande professionalità e umanità

Un momento speciale, quello che ogni coppia si trova a vivere per la nascita del loro figlio, ma questa volta papà Fabio Pelati e mamma Olga Megis, hanno voluto esprimere tutta la loro gratitudine al reparto di Ostetricia dove la loro piccola Emily, il 15 dicembre, è venuta al mondo. La particolarità però, sta nel fatto che la piccola aveva un peso di oltre cinque chili, per una lunghezza di 58,5 centimetri.

Il papà non ci ha pensato due volte e per congratularsi del lavoro svolto dal reparto, ha voluto scrivere questa tenera lettera di ringraziamenti, per aver fatto vivere alla nuova famiglia, l'immensa gioia della nascita. 

“Vogliamo ringraziare tutto il reparto di Ostetricia dell'ospedale di Gubbio-Gualdo Tadino per averci fatto sentire a casa ed averci seguito in quelle che sono state per noi, le ore ed i giorni più felici, ovvero la nascita della nostra prima figlia EMILY, nata il 15 Dicembre 2016 alle ore 12:54, al peso di 5,200 kg e 58,5 cm. Da oggi saremo una famiglia, da oggi avremo grandi impegni ed immense soddisfazioni.

Grazie al primario del reparto, persona gentilissima e preparata, grazie alla dottoressa Eleonora Giulietti, simpatica, a modo, professionale, umana e grazie allo staff degl'altri dottori. Ma su tutto, e non me ne voglia nessuno, torno a ribadire il nostro grazie alle ostetriche tutte e a Marida Bossi che ha fatto nascere la nostra Emily, grazie a tutte le tue colleghe, tutte di una gentilezza e umanita' ... come una persona di casa.

Veramente, siete la parte bella di quel Mondo che ha inizio con un gemito e prosegue tra cambietti, pesate, controlli, notti in bianco, suggerimenti, e passi... passi avanti e indietro per quei corridoi ma che poi, deve finire, e un po' dispiace”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Coronavirus, bonus di 2400 euro: ecco a chi spetta

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento