Lunedì, 14 Giugno 2021
Cronaca

Nuova lettera alla Provincia, svincoli e strade pericolose: la mappa con la richiesta di intervento

La missiva inviata dal gruppo consiliare della Civica di Piegaro per un intervento immediato al fine di evitare altri incidenti mortali

Nuova lettera inviata da Piegaro al Presidente della Provincia Luciano Bacchetta e per conoscenza all’Assessore Regionale ai Trasporti, Enrico
Melasecche. Mittente: i consiglieri della Civica di Piegaro (Augusto Peltristo, Roberto Pinzo e Gianmaria Tei). Motivo: la sicurezza stradale di quest'area in particolare si parla della strada provincia 315 di Mugnano, dalla SR 220 Pievaiola, dal bivio di Mugnano verso Castiglione della Valle e poi in direzione Cerqueto e Marsciano e della SP 340 di Spina da Acquaiola (Vecchia Pievaiola SR 220) a Castiglione della Valle, la SP 321 di Pilonico Materno , la SP 309 di Moiano e la SP 307 di Piegaro.

“In queste strade provinciali – esordisce Peltristo – soprattutto nella SP 321 di Pilonico, nonostante alcuni recenti interventi effettuati, ci sono ancora problemi di sicurezza stradale che si trascinano da anni. Ridotta manutenzione ordinaria, assenza totale o parziale della segnaletica orizzontale, segnaletica verticale obsoleta e carente, ma soprattutto il manto stradale in dissesto ed ora anche la vegetazione ai bordi della strada”.

I consiglieri in particolare chiedono una sistemazione urgente dei bivi che si trovano in queste strade provinciali e di alcuni tratti che al
momento rappresentano una situazione di pericolo per tutti gli utenti. Ribadiscono nella missiva i civici: “Anche la variante di Tavernelle necessita di manutenzione come del rifacimento della segnaletica orizzontale, della pulizia delle banchine, del ripristino dell’illuminazione delle torri faro e la sostituzione di una barriera spartitraffico”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Nuova lettera alla Provincia, svincoli e strade pericolose: la mappa con la richiesta di intervento

PerugiaToday è in caricamento