rotate-mobile
Venerdì, 2 Dicembre 2022
Cronaca

Il pranzo non è pronto: 36enne ustiona la compagna e la picchia

L'uomo è stato denunciato per lesioni aggravate

Il pranzo non è pronto: ustiona la compagna con l'acqua bollente, la afferra per il collo e la colpisce alla testa lanciandole contro un oggetto. E' successo a Perugia e gli agenti hanno denunciato un 36enne, cittadino straniero, per il reato di lesioni aggravate.

La compagna, dopo l'aggressione, è corsa alla Questura di Perugia e ha raccontato agli agenti che il compagno, ubriaco, ha  lanciato la pentola di acqua bollente a terra, provocando delle ustioni, perché il pranzo non era ancora pronto. Poi l’ha afferrata al collo e le ha lanciato contro un oggetto colpendola alla testa. 

La donna è stata affidata al 118. L'uomo, scrive la Questura di Perugia, ha confermato di aver avuto una lite con la compagna, negando però che la discussione era degenerata in un’aggressione. 


Il 36enne è stato comunque denunciato per lesioni personali aggravate.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il pranzo non è pronto: 36enne ustiona la compagna e la picchia

PerugiaToday è in caricamento