Mercoledì, 22 Settembre 2021
Cronaca

Lavoratori in nero e scarsa sicurezza, blitz dei Carabinieri nei cantieri: 24 denunciati e maxi multe

Militari in azione in 17 cantieri e 27 aziende. Chiusa un'attività che impiegava lavoratori senza contratto

Controli nei cantieri per verificare le misure di sicurezza e il rispetto della normativa sul lavoro. Carabinieri dei ccomandi Compagnia e militari dell'Ispettorato del lavoro hanno visitato 17 cantieri e 27 aziende in Umbria, elevando sanzioni per quasi 50mila euro e denunciando 24 persone.

Le verifiche hanno rigurdato il settore edile ed erano finalizzate al contrasto del lavoro sommerso e hanno riguardato 17 cantieri e 27 aziende con gravi violazioni per quanto riguarda la formazione dei lavoratori sui rischi per la salute, l’omessa verifica delle condizioni di sicurezza, la mancata designazione del coordinatore della progettazione e del coordinatore per l’esecuzione dei lavori, nonché l’omessa redazione e verifica del piano operativo di sicurezza.

Per questo sono state denunciate 24 persone ed elevate multe per 49.456,81 euro e sanzioni amministrative per oltre 15.000 euro, oltre ad una maxi-sanzione per l’impiego di lavoratori in nero, che ha comportato anche un provvedimento di sospensione dell’attività imprenditoriale.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lavoratori in nero e scarsa sicurezza, blitz dei Carabinieri nei cantieri: 24 denunciati e maxi multe

PerugiaToday è in caricamento