Via Dottori, comincia fase conclusiva lavori: entro fine mese l'apertura

Lunedì sopralluogo del sindaco di Perugia, Boccali in Via Dottori a San Sisto dove si stanno per concludere i lavori di viabilità tra la città e il polo sanitario regionale

Wladimiro Boccali ( sindaco di Perugia )

E’ cominciata la fase conclusiva dell’ampliamento di Via Dottori, nel tratto tra la rotatoria di Via Berlinguer e lo svincolo di accesso al Polo sanitario regionale, compreso il ponte sul torrente Genna. Saranno infatti eseguiti, entro la prossima primavera, l’ultimo strato di rilevato e la relativa pavimentazione, l’allargamento del ponte con la posa di una nuova struttura in acciaio, le opere di finitura (rivestimento in pietra del muro realizzato a sostegno del rilevato, impianto di illuminazione, barriere di protezione, segnaletica).

Lunedì il cantiere è stato oggetto di un sopralluogo del Sindaco perugino, Wladimiro Boccali e dell’assessore alle infrastrutture Ilio Liberati e insieme a loro era presente anche l’assessore regionale Silavano Rometti.

Da tutti è stato posto l’accento sull’ importanza dell’ ampliamento di Via Dottori, per la quale transitano ogni giorno circa 40 mila auto. Al termine dei lavori, la carreggiata, a quattro corsie,  sarà larga circa 16 metri. L’opera, al cui finanziamento di 2,4 milioni complessivi ha concorso la Regione con il contributo di 1 milione, completerà infatti (insieme alla bretella di accesso al parcheggio Gambuli da Via Trancanelli, anch’essa in avanzata fase realizzativa da parte dell’Università e alla soppressione del passaggio a livello di Mentova, i cui lavori inizieranno entro i prossimi mesi) il nodo di infrastrutture, in gran parte già realizzate, per l’accesso al Polo sanitario-universitario di S. Maria della Misericordia.

Guarda il video

Non solo, via Dottori fa parte del nodo strategico S.Sisto - Via Settevalli - S.Andrea delle Fratte, che comprende importanti poli residenziali e produttivi quali la zona industriale di Sant' Andrea delle Fratte, e assorbe con le strade che lo attraversano (Pievaiola e Settevalli) il consistente traffico di accesso a Perugia da sud. In prospettiva,  dovrà anche assorbire il flusso quello proveniente dal futuro nodo di Perugia. Si tratta in conclusione di un significativo miglioramento in termini di snellimento e sicurezza della circolazione.

Alla Regione è stato prospettato, come ha riferito Liberati, anche il progetto di ampliamento di Via Berlinguer. Dall’assessore regionale Rometti, disponibilità a ragionarne, ferma restante la  compatibilità finanziaria dell’opera. I lavori fin qui eseguiti, hanno spiegato i tecnici del Comune e della ditta, sono stati impegnativi soprattutto per quanto riguarda la predisposizione del piano di posa del rilevato di altezza considerevole, il consolidamento di quello esistente e della struttura del vecchio ponte (che hanno manifestato fenomeni di instabilità), il drenaggio e la canalizzazione delle acque di falda e di scorrimento superficiale.

La complessità di questi lavori ha comportato la redazione di una perizia di variante, senza aumento dei costi rispetto allo stanziamento originario dei 2,4 milioni di euro.
 

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Perugia usa la nostra Partner App gratuita !

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Elezioni Umbria, proclamati gli eletti in consiglio regionale: tutti i nuovi consiglieri, le biografie

  • Chiuso per 15 giorni il bar della droga, anche il Tar conferma

  • Beccato con la patente falsa, chiama la moglie e l'amico, ma anche loro hanno il documento contraffatto: denunciati in tre

  • Rischio microbiologico, lotto di Acqua Nepi richiamato dal Ministero della Salute

  • Investito mentre cammina in strada, grave 19enne: è in prognosi riservata

  • Muore a soli 42 anni dopo la caduta da un lettino dell'Ospedale: indagati medico e fisioterapista

Torna su
PerugiaToday è in caricamento