Smontata la gigantesca gru in piazza della Repubblica: lavori al Pavone in dirittura d’arrivo

Il leggero scivolamento (la data di conclusione prevista era il 6 febbraio) è dovuto al maltempo.  “Entro un paio di settimane – aggiunge l’ingegnere – avremo completato”

Smontata la gigantesca gru in  piazza della Repubblica: i lavori al Pavone in dirittura d’arrivo. “Abbiamo completato – dice l’ingegner Marco Eugeni, direttore dei lavori – la parte più ‘sporca’ che ha impegnato notevolmente la ditta esecutrice: infatti il tempo inclemente ha rallentato il rifacimento del tetto, che costituiva il segmento più significativo e urgente del lavoro”. Il leggero scivolamento (la data di conclusione prevista era il 6 febbraio) è dunque dovuto al maltempo. Ma, in questi casi, rientra tra le più ragionevoli previsioni. “Entro un paio di settimane – aggiunge l’ingegnere – avremo completato”.

Cosa rimane da fare?

“Restano alcune finiture interne e poi la seconda tranche”.

In cosa consiste?

“Nel rifacimento degli impianti”.

I soldi ci sono?

“Il tempo  di fare gli appalti e si potrà procedere secondo il ruolino di marcia”.

Ricordiamo che Eugeni è stato responsabile di numerosi lavori del Comune di Perugia: tra i recenti, il grande impegno profuso nel Mercato Coperto che il tecnico del Comune di Perugia ha seguito con pazienza e attenzione.

Quanto alla progettazione architettonica, è stata affidata all’architetto Giovanna Chiuini, figura di assoluta competenza, per cultura e professionalità. Ne ricordiamo lo studio (a più voci) organico e completo, corposo tomo di oltre 300 pagine, “Teatri storici dell’Umbria” (Electa, 2002) sotto il profilo della storia, della costruzione e del restauro.

A che punto siamo?

“Abbiamo realizzato – dice Giovanna Chiuini – la copertura della sala, mentre quella del palcoscenico era già stata effettuata”.

Quanto agli interni?

“È in atto il rifacimento dei camerini e il restauro artistico del lampadario”. Poi spiega la complessità dei lavori e le decisioni da assumere: ossia se si decida di tornare all’Ottocento o, al contrario, di lasciare gli interventi novecenteschi. Questioni complesse, per le quali vanno effettuate scelte responsabili.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La questione da affrontare, a lavori conclusi, sarà quella di cosa fare di questo gioiello: i pareri non sono concordi. Ma l’importante, in prima battuta, è aver rimediato alle molte magagne che il tempo e la mancata manutenzione avevano caricato sulle spalle di questo storico teatro cittadino.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Vincita da 1 milione al Gratta & Vinci. Gli appassionati della Smorfia ne ricavano 5 numeri per sbancare il lotto

  • Pescara-Perugia 2-1, al posto di Oddo parla Goretti che accusa: "Sottil antisportivo"

  • Magione, estate al Laguna Park: una vera "Trasimenide" all'insegna di relax, natura e divertimento

  • Coronavirus in Umbria, il bollettino dell'8 agosto: dieci nuovi positivi

  • Questo matrimonio non si deve fare, intervengono i Carabinieri e sventano le nozze combinate

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 9 agosto: tutti i dati comune per comune

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PerugiaToday è in caricamento