menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Lavori di pubblica utilità, adesso si potrà scontare la pena lavorando gratuitamente al Post

Sottoscritta la convenzione tra il Tribunale di Perugia e la Fondazione Perugia officina scienza e tecnologia

I lavori di pubblica utilità adesso si potranno svolgere anche al Post di Perugia.

È stata sottoscritta la convenzione tra il Tribunale di Perugia e la Fondazione Perugia officina scienza e tecnologia che prevede la possibilità di scontare “anziché le pene detentive e pecuniarie” con una “prestazione di attività non retribuita a favore della collettività per un tempo determinato comunque non superiore alla durata della pena sospesa”.

Considerando che il lavoro di pubblica utilità “consiste in una prestazione non retribuita, affidata tenendo conto anche delle specifiche professionalità ed attitudini lavorative dell’imputato”, secondo la convenzione la Fondazione si impegna ad “accogliere al massimo due persone” e di destinarle ad attività di front office, assistenza dei visitatori e degli utenti in genere, salvo altro, sulla base delle eventuali conoscenze scientifiche possedute”.

La durata della convenzione è fissata in tre anni.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento