rotate-mobile
Sabato, 13 Agosto 2022
Cronaca

Grandi spacciatori, latitante da due anni catturato in Germania: deve scontare 6 anni

In 8 anni era stato arrestato 5 volte sempre a Perugia in operazioni di traffico di droga dirette proprio al capoluogo umbro. Si era dato alla fuga in Germania per evitare di pagare il suo conto con la giustizia perugina

Era stato condannato a sei anni di carcere per essere uno degli "importatori" di stupefacenti più importanti del capoluogo dell'Umbria. E per questo aveva deciso di fuggire dall'Umbria e dal Paese per sottrarsi al carcere e continuare nella sua azione criminale in Germania. Ma la latitanza è durata due anni per un pusher tunisino di 37 anni che è stato catturato ed estradato a Roma dalle forze dell'ordine tedesche. 

Lo straniero, che dal 2002 ha vissuto a Perugia, dal 2006 al 2010 è stato arrestato cinque volte, con diverse generalità, per spaccio di stupefacenti nel corso di varie operazioni antidroga. Dal 2011 era ricercato dalla Divisione Anticrimine della Questura  perché era destinatario del provvedimento di cattura che gli impone di scontare, dopo i periodi di detenzione cautelare in carcere ed agli arresti domiciliari, una pena residua di sei anni e cinque mesi di carcerazione, per il cumulo delle condanne subite. Nei giorni scorsi la Polizia Tedesca, con la collaborazione dell’Interpol, lo ha rintracciato nei pressi di Monaco e lo ha arrestato; quindi il suo viaggio, sotto scorta, fino a Fiumicino da dove è stato già trasferito nel carcere di Rebibbia. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Grandi spacciatori, latitante da due anni catturato in Germania: deve scontare 6 anni

PerugiaToday è in caricamento