menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

C'è un sospettato per i furti in serie di cellulari: la tecnica combacia...

Dopo decine di denunce per furto con destrezza ora c'è un sospettato che è stato catturato dalla Polizia dopo un raid nella tabaccheria. Tecnica e identikit corrispondono. Le indagine sono in corso

Il ladro seriale dei cellulari di ultima generazione potrebbe essere stato scoperto dopo decine di denunce consegnate in questura. Tutti i derubati hanno descritto una tecnica precisa messa in auto per far sparire il proprio telefonino. La Volante ha individuato un giovane polacco che il 5 agosto a Fontivegge ha rubato un cellulare ad una titolare di una tabaccheria: la tecnica usata è la stessa più volte denunciata recentemente.

Lo straniero dopo essere entrato nell’esercizio commerciale aveva subito notato che l’esercente teneva sul bancone il proprio telefono: con un pretesto, ha fatto sì che la donna gli desse le spalle per pochi secondi, dopo le ha subito fatto sparire il cellulare e si è allontanato. Ma la fuga è durata solo un paio di ore dato che la Volante lo ha intercettato in via Settevalli. Ma del telefonino non c'era più traccia perchè rivenduto subito ad un ricettatore per piazzarlo sul mercato nero.

Oltre alla tecnica utilizzata, il ladro corrisponde all'identikit fatto dagli altri commercianti derubati negli ultimi mesi. Da qui il supplemento di indagine per capire se si tratta dell'autore di tutti i furti registrati in centro e a Fontivegge. Per il momento sulla testa pende solo una denuncia per furto aggravato.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento