Giovedì, 28 Ottobre 2021
Cronaca

La Via dei Presepi alla Pesa. Tutto pronto per l'apertura: l’Inviato Cittadino svela tutte le natività esposte

Sono ben 8 le tipologie di rappresentazione della Natività. Quale la più bella?

Tutto pronto per aprire la Via dei Presepi alla Pesa. Spicca il presepe “Città di Perugia”. L’inaugurazione l’8 dicembre alle 16:30. Tutto regolare, malgrado la pandemia. Sono ben 8 le tipologie di rappresentazione della Natività. Quale la più bella? L’Inviato Cittadino ve le racconta. Poi… andate a vederli e decidete da soli! Partiamo dal Presepe Antico al civico 30. Iniziato nell’Ottocento dall’assisiate Artaserse Angeli, è stato completato dal figlio Maceo. Il Presepe Moderno, fusione tra antica tradizione e tecnologia (al civico 30). Segue il Presepe Tradizionale, con paesaggio, figurine in cartapesta, effetto giorno-notte (civico 34).

Il mio preferito è il Presepe Porta Pesa (civico 44) in cui l’ambientazione è lo scenario reale ricostruito fedelmente. La Natività è collocata sotto la riproduzione dell’Arco dei Tei. Bello e identitario il Presepe storico monumentale Città di Perugia (al civico 54) con Duomo, Fontana, Palazzo dei Priori, Arco Etrusco, Cassero di Porta S. Angelo. Si sente il fruscio dell’acqua della Fontana di Piazza. Non manca il classico presepe Napoletano, ambientato nel Settecento campano (al civico 98).

Interessante il Presepe Interattivo che rappresenta il Borgo medesimo. Statuine animate, effetto giorno-notte, percorsi personalizzati per giungere alla Natività. Collocato dentro la sagrestia della chiesa dottoriana di S. Antonio abate, affascina soprattutto i bambini. Poi il Presepe Arabo (nella piazzetta del maialino, il piccolo slargo dopo la chiesa con scultura di porcellino sopra rocchio di colonna romana). Ci riporta in un contesto assai realistico, rispetto alla connotazione geografica della Natività.

Vera chicca “La grande arte della natività in Umbria”, esperienza multimediale in collaborazione con la Galleria Nazionale dell’Umbria. Opere di Benedetto Bonfigli, Bartolomeo Caporali, Pietro Vannucci, Fiorenzo di Lorenzo, Eusebio da San Giorgio, Domenico Alfani. Schede accessibili con qr-code. Onore ai realizzatori e allestitori: Marisa Rosi, Giovanni Antolini, Paolo Cinti, Claudio dal Lago, Fratelli Capuano da San Gregorio Armeno, Rolando Binucci. Un’iniziativa visitabile fino al 6 gennaio.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La Via dei Presepi alla Pesa. Tutto pronto per l'apertura: l’Inviato Cittadino svela tutte le natività esposte

PerugiaToday è in caricamento