rotate-mobile
Giovedì, 19 Maggio 2022
Cronaca

Coraggioso atleta non vedente mette in fuga i ladri che lo aggrediscono: ora si apre il sogno della nazionale di Judo

La storia di Gabriele, giovane atleta umbro, ha fatto il giro del web. A sorpresa è arrivata una telefonata che potrebbe aprirgli il sogno della nazionale

Ha messo in fuga i ladri che erano entrati nella sua abitazione. Lo hanno aggredito, spintonato, ma lui non si è arreso e alla fine è riuscito a farli scappare. E' la storia del coraggioso Gabriele Scorsolini, giovane atleta non vedente originario di Terni con la passione per l'arrampicata sportiva e il Judo.

Una storia di coraggio che ha fatto il giro del web. Ma per Gabriele è arrivata anche un'altra sorpresa: la telefonata di Roberto Tamanti, responsabile tecnico del settore judo della Fispic, la Federazione italiana sport paralimpici per ipovedenti e ciechi. Gabriele è stato infatti convocato per giovedì presso il centro olimpico di Ostia per verificare la sua tecnica e la sua preparazione ed eventualmente consentirgli di entrare in nazionale. 

La notizia completa su Ternitoday 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Coraggioso atleta non vedente mette in fuga i ladri che lo aggrediscono: ora si apre il sogno della nazionale di Judo

PerugiaToday è in caricamento