Sempre più differenziata a Perugia, boom di conferimenti alle isole ecologiche: ecco tutti i dati e i materiali riciclati

Le 10 Ecoisole Informatizzate sono strutture metalliche leggere, dotate di sportelli per la raccolta separata delle diverse frazioni merceologiche di rifiuto

In aumento il numero dei cittadini di Perugia che sta utilizzato le Ecoisole informatizzate del comune di Perugia nate con l'obiettivo di dare al cittadino-utente la possibilità di conferire la propria differenziata in qualsiasi giorno della settimana, senza aspettare quelli imposti dalla raccolta porta-a-porta.  I conferimenti sono oltre 6.700: plastica e metalli in testa (1.888 nei mesi del 2019), a seguire quelli del Secco Residuo (1.784), dell’Organico (1.590) e della carta e cartone (1.456)

Le 10 Ecoisole Informatizzate sono strutture metalliche leggere, dotate di sportelli per la raccolta separata delle diverse frazioni merceologiche di rifiuto: carta e cartone, plastica e metalli, organico e secco residuo. Grazie a tali infrastrutture i cittadini possono utilizzare questo servizio, senza vincoli di orario né giorno, identificandosi semplicemente con la Tessera Sanitaria dell’intestatario della bolletta TA.RI. e ciò consente loro una migliore comodità e flessibilità di conferimento dei rifiuti secondo le proprie esigenze e disponibilità.

Nel dettaglio le statistiche di utilizzo delle dieci Ecoisole installate in città, tutte posizionate nei quartieri interessati dal nuovo servizio di raccolta dei rifiuti, denominata Città Compatta, in ordine decrescente di percentuale di raccolta differenziata raggiunta:7

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

DATI-ECOISOLE-2

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, purtroppo altre 3 persone decedute negli ospedali di Foligno, Pantalla e Terni. Sono 24 in Umbria

  • L'Umbria apre tutte le sue bocche di fuoco contro il virus: test rapidi, 2mila tamponi al giorno e 25mila controlli mirati

  • Coronavirus, dalla spesa alle scarpe: le risposte dell'Istituto superiore di sanità sul contagio

  • Coronavirus, bollettino regionale del 29 marzo: 1023 contagiati, cresce il numero dei guariti, 'solo' in 46 in terapia intensiva

  • Coronavirus, bollettino medico del 26 marzo: in Umbria 20 morti, 802 contagiati e 12 clinicamente guariti

  • Coronavirus, nuovo bollettino medico in Umbria (25 marzo): 3 guariti in più, zero nuovi decessi, 710 contagiati

Torna su
PerugiaToday è in caricamento