menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

"Tre giorni immersi nella natura di Isola Polvese, i nostri figli non lo dimenticheranno mai"

Riceviamo e pubblichiamo la lettera aperta dei genitori dei bimbi delle classi IV C e IV D della Scuola Primaria G. Cena di Perugia che ringraziano per "la bellissima esperienza all'isola Polvese"

Riceviamo e pubblichiamo la lettera aperta dei genitori dei bimbi delle classi IV C e IV D della Scuola Primaria G. Cena di Perugia che ringraziano per "la bellissima esperienza all'isola Polvese"

*****

L'anno scolastico dei nostri figli sta volgendo al termine. Tra ultime verifiche ed interrogazioni, i bambini (e probabilmente anche le insegnanti) vivono, anche con qualche fatica, gli ultimi giorni di scuola. Ma questo loro quarto anno nella scuola primaria sarà sicuramente caratterizzato da un bellissimo ricordo, da un'esperienza unica: il fine settimana trascorso alla fine di marzo sull'Isola Polvese, grazie alla collaborazione attivata tra la loro scuola - la Scuola Primaria Giovanni Cena di Perugia - e l'Agenzia Regionale per la Protezione Ambientale - ARPA dell'Umbria.

Di quest'esperienza, vissuta con i loro insegnanti (infinitamente disponibili, ed anche coraggiosi!) e con gli ottimi operatori ARPA, ed in comunità anche con una classe terza della scuola, hanno portato nelle loro case, alle famiglie, molte immagini e sensazioni: dall'emozione delle prove di orientamento nel bosco alla suggestione dell'osservazione notturna delle stelle, dai laboratori musicali a quelli di studio della natura e della biodiversità che li circondava, dei pericoli dell'inquinamento, della necessità di un comportamento umano più rispettoso e responsabile. 

Senza dimenticare, naturalmente, l'entusiasmo del mangiare e dormire con i propri compagni ed insegnanti, in un luogo molto accogliente, proprio come avviene in una comunità.

Dell' esperienza che è stata donata ai bambini, noi genitori vorremmo ringraziare tutti: i docenti, che si sono prestati persino a sacrificare i propri giorni di libertà, per accompagnare i nostri figli in questa gita anche elaborata e complessa (quanto meno sotto il profilo organizzativo), ma anche e soprattutto gli operatori ARPA, che hanno saputo trasmettere loro tutto l'entusiasmo che nutrono per i temi educativi che hanno condiviso con i nostri figli. I bambini non lo dimenticheranno, e neanche noi.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Coronavirus, bonus di 2400 euro: ecco a chi spetta

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento