menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

SVOLTA INFORMATICA L'iscrizione all'asilo si farà tramite web: ecco come

E' solo un primo passo verso iscrizioni telematiche a tutti i livelli: dalle scuole, alle mense fino agli abbonamenti per i trasporti. Ecco da quando si parte e come ci si iscrive al sito del comune

Dall’ultima settimana del prossimo mese di marzo, data di apertura delle iscrizioni agli asili nido comunali per il prossimo anno, le famiglie potranno utilizzare il nuovo procedimento informatico che consente di iscrivere i propri figli da casa, anche tornando più volte (fino alla chiusura delle iscrizioni, prevista per i primi di maggio) sulla scheda per completare i dati richiesti. I moduli informatizzati sono comprensivi di un aiuto alla compilazione.

E’ sufficiente iscriversi sul sito del Comune all’indirizzowww.comune.perugia.it<https://www.comune.perugia.it/> fornendo una password e un indirizzo e mail cui seguirà una e mail di conferma da parte del Comune. Già dal 3 febbraio prossimo per le iscrizioni alle tre scuole materne comunali, alle mense e, più avanti, al trasporto scolastico, potranno avvenire in parte on line e in parte in cartaceo (è possibile scaricare il modello di domanda, compilarlo, firmarlo, scannerizzarlo e inviarlo on line tramite l’indirizzo di posta elettronica precedentemente fornito al Comune).

A parlare della nuova procedura è stata l’assessore Monia Ferranti (Servizi educativi e Informatica) durante una conferenza stampa che si è svolta questa mattina in Sala Rossa. Con lei il responsabile U.O. Servizi educativi e Edilizia scolastica Fabio Zepparelli, che ha fornito le notizie tecniche. Facilitazione, semplificazione, trasparenza nelle graduatorie, estensione della comunicazione, ampliamento concreto dei servizi. “Tutto questo rientra nell’impegno che l’Amministrazione comunale aveva assunto per facilitare i cittadini, un impegno che viene adempiuto anche con queste piccole innovazioni” ha detto l’assessore Ferranti, ricordando anche che nel sito del Comune di Perugia esiste già una sezione che parla dei servizi on line “che ora viene arricchita da questo ulteriore intervento totalmente gratuito”; inoltre, “in via provvisoria, sarà ancora possibile fare le iscrizioni in cartaceo”.

“Perché la completa iscrizione telematica solo per i nidi comunali, e solo un primo passo per gli altri servizi? Perché il Ministero mentre ha informatizzato completamente l’iscrizione alle primarie ma non ha fatto ancora nessun cenno al piano delle materne. Abbiamo quindi in qualche modo la “pretesa” di aprire una piccola sperimentazione sulle materne”, ha spiegato la Ferranti.

Zepparelli ha illustrato i passaggi necessari per accedere dal sito comunale direttamente al settore dei Servizi; da qui si apre il cruscotto che consente, sulla sinistra, l’iscrizione ai servizi educativi (scuole dell’infanzia comunali, nidi d’infanzia e centri per bambini); sulla destra, ai servizi scolastici (mensa e trasporto). A margine della conferenza stampa l’assessore Ferranti ha parlato di un fenomeno tutto nuovo che si sta verificando quest’anno: il ritiro dei bambini dai nidi comunali da parte di famiglie in difficoltà finanziaria, in quanto l’Isee, con cui si calcolano eventuali esenzioni che possono essere totali (Isee pari a 0) o parziali (sotto 30.000 euro a seconda della fascia di reddito) è calcolata sull’anno precedente e non tiene conto della perdita del lavoro o della diminuzione del reddito nell’anno corrente.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento