menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Inviato cittadino - Il panorama è sempre lo stesso, sciatteria di fili volanti in via Angusta

Qui visse il grande musicista Francesco Siciliani, padre della Sagra Musicale

Il panorama è sempre lo stesso, la mentalità sciatta che ispira questi sfregi è la medesima. Sembra che Perugia sia in mano a vandali. Lo si desume dallo scatto in pagina. Siamo in via Angusta (traversa sulla sinistra a scendere via Alessi), dove, in corrispondenza della targa odonomastica, penzola un mazzo di fili.

È proprio l’imbocco del parcheggio del Mercato. Poco sotto visse a lungo il grande musicista Francesco Siciliani, padre della Sagra Musicale. Lo ricorda una targa fatta apporre qualche anno fa dall’Accademia del Dónca, per interessamento dell’ad Minimetro Nello Spinelli, membro della Fondazione Musica Classica.

Alla cerimonia partecipò Francesca, la figlia di Siciliani. In quell’occasione omaggiò la Fondazione centro studi Aldo Capitini di alcune lettere del filosofo nonviolento a suo padre. Fu un dono prezioso per la città. Ma il bene si dimentica e il male permane. Ora, imboccando quella ripida stradina, il colpo d’occhio – per effetto di questa sciatteria di fili – non è dei migliori.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento