menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

INVIATO CITTADINO Quella brutta installazione anonima in piazza Matteotti...ecco cosa fare

Quella brutta installazione anonima in piazza Matteotti potrebbe diventare un elemento di sicuro appeal…basta vestirla con le forme e i colori dell’arte. Un’idea dell’Inviato Cittadino, condivisa dall’Assessore alla Cultura Leonardo Varasano. La proposta discende dalla constatazione dell’aspetto non proprio brillante di quella sfilata di pannelli marroni che proteggono i motori della pista del ghiaccio di piazza Matteotti. Si tratta di una quindicina di tavole dell’altezza di due metri abbondanti per oltre un metro di larghezza. Le hanno montate per isolare i potenti compressori che mantengono bassa la temperatura della pista.

Si tratta di un’operazione a tutela soprattutto della sicurezza, nel senso che quegli apparati tecnologici sono alimentati da tensione ad alto voltaggio ed è pericoloso avvicinarsi. La proposta. Si potrebbe assegnare un pannello ciascuno ad artisti, perugini e non, per far loro realizzare delle opere in linea con le festività natalizie. Non importa il genere del lavoro (figurativo, astratto…). Lo scopo è quello di conferire un aspetto festoso a quel colore scialbo e monotono dei pannelli.

Un’altra idea, complementare o alternativa alla prima, potrebbe essere quella di coinvolgere i giovani writer che a Perugia sono numerosi e dotati. Un esperimento di espressività e libera creatività, “donata” dai writer agli utenti della pista, ma anche, semplicemente, a chi passa o ai familiari e amici che assistono alle sgambate sui pattini. Un esperimento a costo zero, ma di sicuro interesse. Basta, adesso, studiarne le modalità.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Coronavirus, bonus di 2400 euro: ecco a chi spetta

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento