Cronaca

INVIATO CITTADINO Quel segnale modificato è lo specchio della stupidità dilagante

Siamo sopra la Porta del Bulagaio, dove un anonimo imbratta e delira

Quel segnale modificato è lo specchio della stupidità dilagante. Siamo sopra la Porta del Bulagaio, tra via della Pergola e l’inizio di via degli Scortici. Qui - un segnale rivolto segnatamente a quanti escono dal parcheggio di S. Antonio o provengono dall’omonimo viale, scendendo dalla Porta S. Antonio - spiega che quella strada non si può imboccare, essendo a senso unico a salire. Eccezion fatta per mezzi pubblici autorizzati.

Il solito beota non poteva astenersi dal comportarsi da scervellato qual è. Così, è bastato intervenire sulla P finale di ACAP (la cooperativa di trasporti, per la quale è consentita l’eccezione), trasformando della P in B, mediante la chiusura a occhiello della parte inferiore della lettera, utilizzando un pennarello nero. Il risultato è che ne viene fuori ACAB, deplorata sigla che sta per All Cops Are Bastard, ossia “Tutti i poliziotti sono bastardi”. Che volesse essere una birbonata è a tutti evidente. Così come risulta di lampante chiarezza il fatto che l’autore del gesto è da ascrivere alla categoria dei deficienti. Dal verbo latino “deficere”, che sta per “mancare”. Sul che cosa “manchi”, non esistono dubbi di sorta.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

INVIATO CITTADINO Quel segnale modificato è lo specchio della stupidità dilagante

PerugiaToday è in caricamento