Giovedì, 16 Settembre 2021
Cronaca

Parcheggio sotto piazza Lupattelli… un’occasione sprecata, un treno perso per sempre

Era in carica l’amministrazione Maddoli e la proposta partì decisa. Dovendo scavare, perché non realizzare dei posti auto sotterranei?

Parcheggio sotto piazza Lupattelli: un’occasione storica sprecata. Accade talvolta, come in questo caso, che ci si debba rammaricare per una decisione presa o… non presa. Come nel caso del parcheggio da realizzare sotto piazza Lupattelli, proprio in occasione del rifacimento della stessa. Un’opportunità unica e irripetibile, un treno perso definitivamente. Era in carica l’amministrazione Maddoli e la proposta partì decisa. Dovendo scavare, perché non
realizzare dei posti auto sotterranei? 

Il costo non era neanche proibitivo e i box realizzati sarebbero stati “venduti” con una concessione secolare: i classici 99 anni. Che poi significa due o tre generazioni col posto auto garantito. Una parte avrebbero potuto essere posti a pagamento per residenti e non. Quanto al costo, si parlò di una quarantina di milioni di lire. Tanti, troppi? Dipende dal portafogli degli interessati. Ma si pensi cosa avrebbe significato per molti residenti: la possibilità di rimuovere l’eterno problema del posto macchina, senza contravvenzioni, polemiche, arrabbiature.

Di fatto prevalse, anche allora, il populismo. Ma come – si disse – chi ha i soldi può comprare il box e chi non li ha è escluso? Ma non è così per tutto? Chi può compra un fuoristrada, una macchina di prestigio. Chi invece non può, si accontenta dell’utilitaria. Insomma: c’era e c’è sempre la differenza fra chi fa compere al mercatino e chi in boutique. Ma il populismo prevalse. Niente parcheggio per tutti? Allora, niente parcheggio! Ci sarebbe da mangiarsi i classici gomiti… se solo fosse possibile arrivarci!

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Parcheggio sotto piazza Lupattelli… un’occasione sprecata, un treno perso per sempre

PerugiaToday è in caricamento