Mercoledì, 16 Giugno 2021
Cronaca

La Montemorcino Calcio sfrattata dalla storica sede…addio al campo ex seminario

Il Comune di Perugia si è dichiarato disponibile ad ampliare la convenzione per l’uso delle strutture al Pian di Massiano

La Montemorcino Calcio sfrattata dalla storica sede… per molti euro in più. Insomma: non si allenerà più nel campo dell’ex seminario, causa un incremento dei costi di affitto soggettivamente non sopportabili. Aumenti richiesti in misura non sostenibile da società amatoriali. “E vabbè – dicono – ciascuno con la propria roba fa quello che vuole. Ma ignorare la funzione educativa e sociale dello sport ‘per qualche dollaro in più’ non ci sembra una scelta commendevole”. Specie da parte di Enti legati alla Chiesa. Ma a ogni male c’è rimedio… tranne che alla morte, come si dice. Tanto che il Comune di Perugia si è dichiarato disponibile ad ampliare la convenzione per l’uso delle strutture al Pian di Massiano. Tanto più che adesso quel luogo verrà frequentato anche dai più piccoli.

sopralluogo (1)-2Si tratta di un campo sterrato e di immobili al limite del degrado. In proposito, allo scopo di una necessaria riqualificazione, è stato chiesto al geometra Carlo Giannotti di approntare un progetto da sostenere congiuntamente fra Comune e Società. La cosa sta prendendo gambe. Ma a questa collaborazione occorre dare immediata concretezza. Insomma: fatti tangibili. Ben al di là delle buone parole. Perché, com’è noto, “verba volant”, mentre “facta manent”.

Ora si prospetta anche un problema rappresentato all’Inviato Cittadino da alcuni genitori. Si tratta del fatto che, fino ad oggi, era possibile raggiungere il campo con mezzi per l’accompagnamento degli atleti. Com’è noto, infatti, oltre alle categorie Esordienti, Giovanissimi e Allievi, esistono anche i Piccoli Amici e i Pulcini. Ora, da un po’, la Municipale è presente per impedire il passaggio dei veicoli. “Insomma – dicono i genitori dei più piccoli – i bambini vanno accompagnati perché è pericoloso far loro percorrere da soli questo tratto per il raggiungimento delle strutture”. 

Richiesta sacrosanta. Alla quale non si è, per ora, dato spazio. Eppure, fino ad oggi, era consentito quello che – con una espressione paradossale e di comicità involontaria – veniva definito “carico e scarico atleti” (foto). Quasi che le persone fossero sacchi di patate. Ma gli agenti hanno l’ordine di impedire il passaggio e
contravvenzionare. C’è qualcosa che non quadra.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La Montemorcino Calcio sfrattata dalla storica sede…addio al campo ex seminario

PerugiaToday è in caricamento