menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

INVIATO CITTADINO In centro storico... per fortuna c’è anche un’attività che risorge. Ed è una bella notizia

Tra chiusure per via degli effetti collaterali del Coronavirus, c'è anche un negozio che riapre...

Il corso è rimasto a piedi scalzi… ma per fortuna c’è un’attività che risorge. Ed è una bella notizia. Sembra che i negozi di calzature del centro siano soggetti a una crisi pesante e irreversibile. C’era una volta il Calzaturificio di Varese, simbolo di eleganza e raffinatezza, in via Fani. Ma come non ricordare Dago, Fagioli e altri? Poi, come i grani di un rosario, le chiusure, una dopo l’altra. Fra le più recenti, citiamo Bata, in cima al corso. Un negozio che aveva perfino messo radici di carattere linguistico e antropologico. Si diceva: “Ci vediamo su da Bata” (non “davanti a Palazzo Donini”) ed era un’indicazione usuale e inequivocabile, specie fra i giovani. Altra chiusura: quella di “Cuoio”, bel negozio in via Pinella, di fronte a Castagner, che invece tiene duro.

Da ultimo, saracinesche abbassate per Docksteps, specializzato nella scarpa di eleganza sportiva e di tendenza. Adesso è però notizia dell’ultimora che quel negozio, come l’Araba Fenice, stia risorgendo dalle proprie ceneri. Riapre infatti il 1° luglio, appoggiandosi ad un operatore di settore con negozio molto attivo, prodotti di classe artigianale e vetrina in via Bonazzi. Si tratta di Forma, con ingresso al civico 17 di viale dell’Indipendenza, poco sotto al Brufani. Anche Docksteps ha una vetrina in via Bonazzi, ma l’ingresso è posizionato in piazza della Repubblica. Una visibilità eccellente in un bell’edificio. Dunque, perugini: tutti in Forma. E auguri di cuore a chi risorge. Specie in un momento critico come l’attuale.
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento