menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

L'INTERVENTO Fioroni risponde alla Regione: "Non ci sono ritardi sul progetto: sarà la casa degli eventi"

Riceviamo e pubblichiamo l'intervento dell'assessore al comune di Perugia Michele Fioroni sullo stato di avanzamento delle operazione di rilancio del Teatro Turreno tornato in mano pubblica. Per la Regione ci sono dei ritardi, per il Comune tutto procede

Riceviamo e pubblichiamo l'intervento dell'assessore al comune di Perugia Michele Fioroni sullo stato di avanzamento delle operazione di rilancio del Teatro Turreno tornato in mano pubblica. Per la Regione ci sono dei ritardi, per il Comune tutto procede. Ecco la spiegazione di Fioroni.

°°°°°°°°°° 

di Michele Fioroni* assessore comune di Perugia

Il Turreno rappresenta un pezzo importante della storia culturale di Perugia e proprio per questo il confronto sul futuro del Teatro e sul progetto per la sua riqualificazione non ha coinvolto solo il Comune di Perugia, la fondazione Cassa di risparmio e la Regione Umbria, ma tutta la città.

Appare a questo proposito opportuno fare chiarezza su alcuni questioni riportate nell’articolo del Corriere dell’Umbria pubblicato in data odierna sul tema. Al momento non possono essere segnalati ritardi da parte del Comune di Perugia che, nel
rispetto dei tempi definiti dalla Regione Umbria in sede di approvazione del programma di Agenda Urbana, sta procedendo all’elaborazione di un progetto che verrà verificato congiuntamente dagli uffici tecnici comunali e regionali in un incontro già fissato nei prossimi giorni.

Per quanto riguarda la “filosofia gestionale” dello spazio il Comune di Perugia ha da sempre manifestato il proprio parere in merito che tra l’altro appare essere in linea con quanto espresso dalla Presidente Marini: il mix funzionale di un modello pubblico-privato dovrà essere realizzato tenendo conto della sostenibilità gestionale di un luogo di grande tradizioni culturali, dove potranno trovare spazio i grandi eventi, primo fra questi Umbria Jazz, parte dell’identità della nostra città, ma anche dedicato alla produzione artistica nell'ambito del teatro, della musica della danza e delle arti visive.

Un hub d’interazione culturale della città in funzione tutto l’anno, in cui promuovere discipline performative diverse e insieme ospitare attività convegnistica, occasioni di scambio e contaminazione tra differenti forme culturali e artistiche.


 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento