menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

L'INTERVENTO Buche anzi crateri in piazzale Anna Frank a Perugia

di Gino Goti

Buche ovunque: non solo su strade periferiche, strade transitate da mezzi pesanti, strade semi abbandonate...ma anche “piazzali” cittadini molto frequentati. Accompagnando figli a scuola chi si “avventura” in piazzale Anna Frank, proprio di fronte a un Istituto Scolastico frequentatissimo, si imbatte in una serie continua di buche fino a giungere a un vero e proprio cratere: largo e profondo. 

Un pericolo per ruote e sospensioni ma anche, e soprattutto, per piedi e caviglie di studentesse e studenti che all'ingresso e all'uscita sono costretti a superare questi ostacoli. Ora non è possibile che residenti, insegnanti, genitori, dirigenti scolastici, studenti non alzino la voce perché il piazzale sia adeguatamente sistemato anche il vista di piogge che potrebbero riempire la buca e creare una “troscia” rifugio ambito di rane e rospi che darebbero alla zona la “musica” della campagna ma descriverebbero anche il degrado di fronte a un edificio scolastico dove i ragazzi dovrebbero imparare anche ad amare il territorio in cui vivono. 

Ma non quello degradato e trascurato che ogni giorno si trovano davanti agli occhi e sotto le suole delle scarpe e dei primi tacchi delle studentesse.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento