rotate-mobile
Cronaca

Intervengono per un molestatore e soccorrono un'anziana

La donna era caduta e chiedeva aiuto agli agenti

Un buontempone si aggirava per il palazzo a suonare campanelli in piena notte. Uno scherzo presumibilmente. I condomini hanno chiesto l'intervento della polizia perché lo scherzo, evidentemente, piaceva solo a chi lo stava facendo.

Iniziando a perlustrare l'edificio, gli agenti avevano sentito una flebile richiesta d'aiuto da dietro la porta di un appartamento. Hanno suonato e bussato senza aver risposta. Hanno poi appurato dai vicini che in casa viveva un'anziana. Hanno sentito quindi la nipote e provato a contattare la badante. Finché, suonando ancora al campanello, sì sono visti aprire la porta dall'anziana. Che ha spiegato di essere caduta e di aver temuto di non riuscire ad alzarsi. La badante, invece, ha spiegato che si era addormentata e non aveva sentito il campanello di allarme suonato dalla donna. Verificato che non aveva riportato conseguenze, la donna è potuta tornare a dormire.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Intervengono per un molestatore e soccorrono un'anziana

PerugiaToday è in caricamento