menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Il cantiere (quasi) infinito di San Francesco al Prato. "Slitta la data ancora..."

La consigliera comunale Emanuela Mori del Pd che chiede di fare il punto sul cantiere (quasi) infinito che riguarda il complesso di San Francesco al Prato

"Quando saranno finiti i lavori di recupero di San Francesco al Prato? E quando potrà entrare in funzione l'auditorium del centro storico?". Le due domande, rivolte alla Giunta Romizi, stanno alla base della nuova interrogazione della consigliera comunale Emanuela Mori del Pd che chiede di fare il punto sul cantiere (quasi) infinito che riguarda il complesso di San Francesco al Prato. 

"L’auditorium - ha è stato progettato per avere nuove e molteplici potenzialità funzionali, per essere uno spazio sociale e culturale al servizio della città e ospitare eventi non solo di natura spettacolare, ma anche congressuali e espositivi; a tal fine determinati e specifici sono gli interventi da porre in essere e che si sono potuti concepire per merito dei finanziamenti provenienti da Cassa di Risparmio di Perugia, Direzione Regionale per i Beni Culturali e Paesaggistici dell’Umbria, bando Tac2 e, ancora, Regione Umbria che hanno messo oggi in condizione il Comune di Perugia di assumere il mero impegno della realizzazione.
Realizzazione i cui  tempi, considerata la presenza di fondi europei, non dovrebbe superare la fine del 2017 e che, invece, da una nota diramata dall’amministrazione, è già prevista per l’inizio del 2018". 

L'incertezza sulle date ha portato alll’interrogazione che, secondo la Mori, ha lo scopo di spronare l’amministrazione a completare sui tempi (certi) del cantiere e per conoscere se sono state apportate modifiche rispetto al progetto iniziale.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento