Rissa al bar tra perugini e calabresi, dopo tanti anni vince la prescrizione

Durante la discussione sarebbe volata al parola “terrone”, poi la lite

L’Unità d’Italia è cosa fatta da quasi 150 anni, quella degli italiani un po’ meno. In tribunale, infatti, si discute di una caso di lesioni, ingiurie, minacce e rissa che ha per protagonisti due ragazzi calabresi e due signori perugini.
La vicenda inizia un pomeriggio di febbraio del 2006. I giovani del Sud entrano in un bar e con fare spavaldo, un po’ rumoroso, chiedono di essere serviti. Il loro comportamento disturba, però, gli altri clienti (chiamati poi a testimoniare saranno in tutto undici).
 Il barista dice ai ragazzi di calmarsi un po’. Un richiamo che, evidentemente, non gradiscono e se la prendono con il proprietario. Questi, con l’aiuto di un amico riesce a farli uscire dal locale. Ma i due ragazzi sono arrabbiati (durante la discussione sarebbe volata al parola “terrone”). E così scaricano la loro rabbia su un’auto parcheggiata davanti al bar. A questo punto il barista e l’amico escono dal locale e si accapigliano con i due. Avendo la peggio (come attestato dai certificati medici prodotti in giudizio: ematomi, escoriazioni e lesioni).
I due uomini si barricano dentro il locale, mentre i due calabresi li “invitano” ad uscire, minacciandoli di mali fisici e insultandoli. Visto che il barista non esce, i due ragazzi buttano all’aria tavoli e sedie. Poi arriva la polizia e scatta la denuncia a carico dei due calabresi.
In tribunale i giovani sono difesi dall’avvocato Marco Brusco e Giuseppe De Lio, mentre i due perugini dagli avvocati Nicodemo Gentile e Antonio Cozza. Il giudice Marino Albani ha dichiarato prescritti i reati e chiuso il caso.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Concorso per l'assunzione di 2133 funzionari della pubblica amministrazione: il bando

  • Umbria, tragedia a Terni: trovati morti a 15 e 16 anni, indagini in corso

  • Umbria, adolescenti trovati morti: uomo in carcere. Il cocktail micidiale di sciroppo e psicofarmaci

  • Umbria, Flavio e Gianluca morti dopo un mix di droghe: parlano i genitori

  • Omicidio Polizzi, la Cassazione scrive la parola fine: i Menenti tornano in carcere, Riccardo per sempre

  • Coronavirus in Umbria, il bollettino del 12 luglio: due nuovi positivi, aumentano gli isolamenti

Torna su
PerugiaToday è in caricamento