rotate-mobile
Cronaca

Scempio ambientale a Perugia: condominio e autolavaggio scaricano rifiuti nel torrente

Blitz della Guardia di Finanza di Perugia: mega multe in arrivo

Un torrente usato come fogna, scatta il blitz della Guardia di Finanza di Perugia. I militari, insieme ai tecnici di Arpa, hanno scoperto un autolavaggio e un condominio che riversavano gli scarichi delle acque reflue nel torrente Rigo, affluente del fiume Nestore. 

VIDEO Perugia, autolavaggio e condominio scaricano rifiuti nel torrente: blitz della Finanza

E non è finita qui. Il gestore dell'autolavaggio, un egiziano di 35 anni, rischia fino a 3 anni di carcere e 50mila euro di ammenda. La Guardia di Finanza ha anche scoperto diverse violazioni in materia di evasione fiscale e diritti dei lavoratori.

Le Fiamme Gialle hanno scoperto un lavoratore in nero, ricostruito la mancata emissione di ricevute fiscali e verificato l'omesso versamento dei contributi previdenziali per i dipendenti. Per questo arriveranno multe fino a 23mila euro. 

Maxi multe anche per gli abitanti del condominio che ospitava l'autolavaggio.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Scempio ambientale a Perugia: condominio e autolavaggio scaricano rifiuti nel torrente

PerugiaToday è in caricamento