menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Ingegneri e architetti di Perugia si formano con l’esperto Walter Nicolino

Alla Master School 2000 di Perugia corso per Tecnico della progettazione con software Bim. Dal 1° gennaio 2019 metodo Bim obbligatorio per gare pubbliche sopra 100 milioni di euro

A partire dal primo gennaio 2019, per la progettazione di opere pubbliche di importo a base di gara pari o superiore a 100 milioni di euro sarà obbligatorio l’utilizzo del metodo Bim, acronimo di Building information modeling, in italiano Modello d’informazioni di un edificio. Per questo motivo, la Master School 2000 di Perugia ha organizzato uno specifico corso per ‘Tecnico della progettazione tramite software Bim e parametrici’ che ha già preso il via con un programma di 425 ore di lezioni teoriche e 720 ore di stage retribuito in azienda. In questo contesto, giovedì 8 febbraio, il centro di formazione con sede in via Campo di Marte ha ospitato l’architetto Walter Nicolino, ricercatore ed esperto di livello internazionale nel campo delle tecnologie digitali, che ha così potuto offrire ai corsisti una lectio magistralis sul metodo Bim.


Il Bim. “Con questo concetto – ha spiegato Nicolino – intendiamo l’informatizzazione, tramite strumento digitale, di tutti i processi che ruotano attorno alla progettazione, permettendo una visione integrata del progetto in tutte le sue fasi. La parte interessante che io e il mio gruppo di ricerca stiamo affrontando in questi anni è il cercare di riuscire a capire come questi nuovi strumenti possano generare nuovi processi progettuali e nuovi linguaggi. La progettazione deve, infatti, confrontarsi anche con la possibilità di trovare nuovi spunti e nuove riflessioni”. “Il Bim – ha aggiunto lo studente Simone Di Massa – è un nuovo sistema di progettare; da qui la necessità di fare questo corso il quale, oltre a spiegare il funzionamento di un software, propone anche un nuovo approccio più smart alla progettazione. Un modello che in altri Paesi è già largamente impiegato e in cui l’Italia sta entrando adesso”. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento