Domenica, 26 Settembre 2021
Cronaca

Infrastrutture, Baglioni e Marchetti (Lega): “Cambio di passo per la E78 e la realizzazione della Galleria della Guinza"

Positivo l'incontro tra gli assessori di Umbria e Marche. Nei prossimi giorni incontro tra Marchetti con il sottosegretario ai lavori pubblici

“L’incontro degli Assessori regionali di Umbria e Marche a Mercatello sul Metauro segna un netto cambio di passo rispetto alla negligenza delle passate amministrazioni regionali in merito al completamento della E78 e alla realizzazione della Galleria della Guinza": ha esordito così il Capogruppo della Lega di Città di Castello, Giorgio Baglioni, e  nei prossimi giorni l’Onorevole Riccardo Augusto Marchetti, Vice Segretario della Lega Umbria e Commissario della Lega Marche, incontrerà il Vice Ministro alle Infrastrutture e ai Trasporti, Alessandro Morelli, proprio nel merito della ‘grande incompiuta’. 

L’Onorevole Marchetti in questi anni ha portato a più riprese la questione sul tavolo del governo, - ha ricordato Baglioni - con interrogazioni rivolte sia al Ministro alle Infrastrutture che al Ministro all’Ambiente. La E78 rappresenta un’infrastruttura vitale non soltanto per il turismo - ha sottolineato Baglioni - ma si tratta di un collegamento indispensabile anche per il sostentamento delle tante attività che si trovano in due delle vallate più produttive del Centro Italia, pertanto è necessario che venga completata quanto prima. 

Il Governo Draghi ha segnato una forte rottura col passato, all’insegna di buonsenso e concretezza, e la Lega, col coraggio di chi sa battersi in nome dell’Italia mettendoci la faccia, sta dimostrando di essere una forza determinante, - ha rimarcato - pertanto l’azione dei nostri rappresentanti in Parlamento, in sinergia con i membri dell’esecutivo, siamo convinti che potrà portare al raggiungimento di obiettivi impensabili fino a poco tempo fa, tra cui anche la realizzazione della Galleria della Guinza.

Il completamento della E78 Grosseto-Fano, non soltanto dovrà essere prioritario per le regioni coinvolte, che hanno già individuato parte dei fondi da investire per la realizzazione di questa infrastruttura, ma anche per il Governo - ha concluso Baglioni - la Lega continuerà a vigilare sul tema, come ha sempre fatto a ogni livello istituzionale in questi anni, affinché la realizzazione della Galleria della Guinza rientri nella progettualità inclusa nel Recovery Plan”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Infrastrutture, Baglioni e Marchetti (Lega): “Cambio di passo per la E78 e la realizzazione della Galleria della Guinza"

PerugiaToday è in caricamento