Inviato Cittadino - Infiltrazioni criminali. Nessuno può chiamarsi fuori e dire: "Non mi riguarda"

Invito alla città da parte della Società di Mutuo Soccorso

Infiltrazioni criminali. Nessuno può chiamarsi fuori e dire “Non mi riguarda”. Invito alla città da parte della Società di Mutuo Soccorso.

La più antica associazione cittadina si rivolge pubblicamente ai perugini e ai corregionari per esprimere viva preoccupazione relativamente all’elevato coefficiente di penetrazione della 'Ndrangheta nella nostra Regione e nella nostra Perugia.

Scrive: “I suoi tentacoli sono penetrati nel tessuto economico fino a toccare, a quanto pare, anche quello politico”.

Insomma: “A causa di questa constatazione, le feste di Natale di quest'anno - a Perugia e in Umbria - non potranno essere come tutte le altre, perché quanto sta emergendo è in grado, com'è successo in altre realtà, di stravolgere il tessuto sociale e le relazioni tra le persone”.

Allora, che fare?

“Sentiamo il dovere – dicono – di rivolgerci alle cittadine e ai cittadini di Perugia per invitarli a non rimanere indifferenti, ma a ribellarsi alla criminalità organizzata che oggi, a quanto pare, riguarda anche la nostra città”.

Ribellarsi, come?

“Creando una barriera sociale e per farlo c'è bisogno d'una rivolta morale della società civile. Delle Istituzioni cittadine (storiche e non), delle associazioni di quartiere, dei sindacati e delle associazioni di categorie”.

Il ruolo dei media.

“C’è bisogno d'una stampa e di media che tengano accesi i riflettori su quanto accade perché è indispensabile, più che mai in certi frangenti, un'informazione consapevole della propria funzione, attenta, libera e coraggiosa”.

E la politica?

“C'è un assoluto bisogno che la politica - sia di governo che d'opposizione - sgombri ogni possibile equivoco e non lasci la minima zona d'ombra”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Per quanto vale, l’Inviato Cittadino esprime piena condivisione al Mutuo Soccorso di cui si onora di essere socio. Resta anche convinto, interpretando l’intenzione dei colleghi di questa testata, che PerugiaToday sarà al fianco di quanti intendono restituire onore e dignità al nostro consesso civile.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Un borgo umbro tra i 20 paesi più belli d’Italia del 2020 scelti da Skyscanner

  • IMPORTANTE E' stato ritrovato a Perugia un Gatto del Bengala: si cerca il proprietario

  • "Aiutatemi", ragazzo trovato nella notte legato a un albero: indagano i carabinieri

  • INVIATO CITTADINO Alle sei del mattino due giovanissimi dormono davanti alla vetrina di un negozio: chiamata la Polizia

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 14 settembre: tutti i dati comune per comune

  • INVIATO CITTADINO Perugia, città (ab)usata senza ritegno… nell’indifferenza generale

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PerugiaToday è in caricamento