Provincia, Guasticchi incontra il comandante dei carabinieri Marzo

Marco Vinicio Gusticchi incontra il nuovo comandante dei carabinieri Marzo al quale ribadisce il pieno sostegno all'Arma dopo il suo avvicendamento con Claudio Curcio

L'incontro in Provincia tra Guasticchi e Marzo

Il presidente della Provincia di Perugia, Marco Vinicio Guasticchi riceve il nuovo comandante della Legione Umbria dei Carabinieri, Antonio Pietro Marzo e al quale esprime il pieno: "Sostegno all’Arma dei Carabinieri con piena e proficua collaborazione con l'ente provinciale".

In occasione dell’incontro di stamani nel Palazzo dell’Ente, Marzo che ha preso il posto di Claudio Curcio, ha manifestato la propria soddisfazione per la positiva collaborazione messa in campo e ha ribadito la propria vicinanza alle Istituzioni che ha voluto subito salutare all’indomani del suo insediamento.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Prima di congedarsi, il presidente della Provincia ha rinnovato il suo personale augurio di buon lavoro al Colonnello Marzo, in un quadro di  fattiva collaborazione in favore della collettività.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Umbria Jazz, colpo di scena: l'annuncio ufficiale, progetto per quattro concerti ad agosto

  • Covid-19, quattro positivi asintomatici da Brunello Cucinelli: "L'isolamento ha evitato la trasmissione del virus"

  • Piante antizanzare da coltivare sul balcone o in giardino

  • Coronavirus, bollettino regionale del 31 maggio 2020: zero contagi, 17 le persone ricoverate

  • Umbria, il pitbull morde una persona in fila alla tabaccheria: la padrona fa finta di niente e se ne va, denunciata

  • Offerte di Lavoro per Perugia e provincia: addetti al supermercato, farmacisti, operai, autisti e baby-sitter

Torna su
PerugiaToday è in caricamento