Lunedì, 17 Maggio 2021
Cronaca

San Valentino per "l'amore è uguale per tutti"

Il Partito Democratico di Perugia ha organizzato in mattinata un incontro per discutere di diritti, tra coppie di fatto e coppie omosessuali, presente anche l'Arci Gay perugino

Non poteva esserci occasione migliore del giorno di San Valentino per parlare di 'diritto all'amore', colta l'occasione il Partito Democratico perugino ha voluto discuterne in un incontro dal tiotlo "L'amore è uguale per tutti', nella sede di piazza della Repubblica, alla presenza del sindaco Boccali, Frannco Parlavecchio segretario comunale Pd, Valeria Cardinali candidata al Senato per il Pd, Alessio Persichini segretario comunale dei giovani democratici, oltre alla partecipazione delle associazioni ArciGay, ArciLesbica e Omphalos.

Il Segretario Parlavecchia ha esordito specificando che l'incontro rientra nelle iniziative elettororali del Pd, poiché: "la questione dei diritti delle coppie omosessuali, cosi come per le coppie di fatto, è parte integrante del programma del Pd, un partito come il nostro - ha specificato il segretario - mette al primo posto la tutela dei diritti e in questo caso bisogna che l'Italia cominci un persorso che la porti ad assumere normative già diffuse in quasi tutti i paesi europei".

Della stessa opinione il Sindaco Boccali che precisa come sia necessario che vengano fatte promesse che poi si possono mantenere, "Noi ci candidiamo per govenare e non possiamo racontare bufale, quello che promettiamo lo faremo. La nostra città - ha continuato il sindaco - ha già intrapreso un percorso di apertura verso l'acquisizione di diritti sacrosanti, realizzando il registro delle coppie di fatto, ma è necessario che il cambiamento sia generale e culturale".

La questione delle coppie omosessuali è anche legata alle adozioni e al riconoscimento del secondo genitore non naturale, qeustione che in molti paesi europei è tutelato da norme ad-hoc, a questo proposito è stata letta una lettera indirizzata alla candidata Cardinali. Scritta da una coppia di donne da poco genitori di un bimbo avuto in paese estero grazie a tecniche d'inseminazione artificiale, la lettera ha descritto una situazione in cui la sola mamma naturale è genitore ricosciuto dalla legge italiana, nonostante la coppia stia insieme stabilmente da 12 anni.

La Cardinali ha poi espresso la necessità per l'Italia di un cambiamento culturale e civile, "tutto questo è parte del programma del Pd è sarà un mio impegno, se dovessi essere eletta, quello di portare nel dibattito parlamentare questa battaglia che ritengo sia una delle priorità per la nostra società".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

San Valentino per "l'amore è uguale per tutti"

PerugiaToday è in caricamento