Venerdì, 19 Luglio 2024
Cronaca Corciano

Incidenti stradali, alta velocità e uso del cellualare le principali cause

Al Quasar fa fatta la polizia stradale per i Safety Days

Insieme per la sicurezza stradale. Al centro commerciale “Quasar Village” di Corciano, nell’ambito della “Settimana Europea della Mobilità”, gli operatori della polizia stradale di Perugia hanno incontrato i cittadini e una rappresentanza di giovani studenti per illustrare la campagna Roadpol.

L’attività congiunta di sicurezza stradale “Safety Days”, è promossa da Roadpol – European Roads Policing Network in ambito europeo e ha come scopo quello di aumentare la consapevolezza sociale sul fenomeno della mortalità ed incidentalità grave sulle strade europee, richiamare l’attenzione degli utenti della strada sulla necessità di raggiungere l’obiettivo europeo della riduzione del 50% del numero di vittime sulle strade per il 2030 e dimostrare che, con un ampio sostegno da parte della collettività, si può ridurre il numero delle vittime e dei feriti gravi sulle strade europee.

Per l’occasione la polizia stradale di Perugia ha allestito uno stand nel quale era presente anche la Lamborghini Huracán con livrea Polizia di Stato utilizzata, in particolare, per il trasporto organi. Presenti anche tutti gli strumenti tecnici utilizzati quotidianamente dagli agenti della Stradale, come il “Top Crash”, sistema innovativo con tecnologia gps per il rilievo planimetrico dei sinistri stradali, l’etilometro per il test del tasso alcolemico, il TRUCAM, ultimo modello di telelaser per il rilevamento della velocità.

All’evento, realizzato in collaborazione con il Comune di Corciano, è intervenuto anche il questore di Perugia, Giuseppe Bellassai che ha voluto salutare gli alunni delle scuole elementari e medie presenti, sensibilizzandoli sull’importanza del rispetto di tutte le leggi e, nel caso specifico, anche di quelle del Codice della Strada che “non devono essere viste come un’imposizione, ma come uno strumento per salvaguardare la sicurezza di tutti”.

In concomitanza con l’iniziativa di Corciano, la stradale ha predisposto sull’intero territorio provinciale mirati servizi volti alla riduzione delle principali cause di incidentalità, individuabili nella elevata velocità, nel mancato utilizzo dei dispositivi di sicurezza, dei sistemi di ritenuta per bambini, del casco protettivo e nell’uso di telefoni cellulari alla guida, principale fonte di distrazione degli automobilisti.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Incidenti stradali, alta velocità e uso del cellualare le principali cause
PerugiaToday è in caricamento