menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Si schianta con l'auto in un fosso: "Guardavo il cellulare", invece era ubriaco. Patente bruciata

​Sul posto sono intervenuti il 118 e i vigili del fuoco, che hanno estratto l'uomo dalle lamiere. Una volta arrivati in ospedale, però, il 53enne si è rifiutato di sottoporsi ai test

Una balla per nascondere la verità e il motivo dello schianto. Nella notte tra mercoledì 7 e giovedì 8 giugno una volante della polizia di Assisi ha soccorso un uomo che, alla guida dell'auto, dopo una brutta sterzata, si è schiantato ed è finito in un fosso. Il 53enne assisano, con vari precedenti, è rimasto bloccato all’interno dell’abitacolo e accusava forti dolori.

Sul posto sono intervenuti il 118 e i vigili del fuoco, che hanno estratto l'uomo dalle lamiere. Una volta arrivati in ospedale, però, il 53enne si è rifiutato di sottoporsi ai test per la misurazione del tasso alcolemico e ha raccontato ai poliziotti la storia dell'imprudenza: per guardare il cellulare che stava squillando si è accorto solo all'ultimo di un’altra auto e, per evitare una collisione, ha sterzato bruscamente e si è schiantato.

Gli agenti del commissariato non l'hanno bevuta: denunciato per il reato di guida in stato di ebbrezza e patente ritirata.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento