Escono da un locale e vengono falciati da un'auto: muore 19enne, ferito l'amico

E' accaduto intorno alle 3 di questa mattina lungo via Pievaiola. Inutili i soccorsi del 118. Ferito anche un amico della giovanissima vittima. Indagini carabinieri

Erano usciti da un locale e stavano camminando lungo il ciglio della strada. Parlavano tra loro. Sicuramente un po' stanchi dopo una bella serata che si stava concludendo intorno alle 3 di questa mattina. Poi però il destino ha deciso di entrare in azione: un'auto li ha travolti lungo la Pievaiola all'altezza di Strozzacapponi. 

Falciati e sbattuti a terra. Purtroppo non c'è stato nulla da fare per uno - Federico Fagioli - dei due che è praticamente morto sul colpo. Si tratta di un ragazzo nato a Perugia e residente nella zona di Olmo. L'amico, invece, è stato miracolato: per lui ferite non gravissime agli arti inferiori. La vittima non aveva ancora 20 anni - è del 1996 - ed ero la salma si trova ora presso l'Istituto di Medicina Legale del nosocomio perugino.

L'allarme è scattato intorno alle 3,20 - come riferito dall'ufficio stampa dell'Ospedale di Perugia - e sul posto si sono recati due mezzi del 118 e i Carabinieri. Non si conoscono al momento né i provvedimenti presi a carico dell'automobilista che ha causato l'incidente né le sue generalità. I militari hanno comunque effettuato nella notte tutti i rilievi e ascoltato alcuni testimoni.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

(aggiornamento in corso della giornata)

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, la mappa del contagio in Umbria all'1 aprile: tutti i casi per comune di residenza

  • Coronavirus, purtroppo altre 3 persone decedute negli ospedali di Foligno, Pantalla e Terni. Sono 24 in Umbria

  • L'Umbria apre tutte le sue bocche di fuoco contro il virus: test rapidi, 2mila tamponi al giorno e 25mila controlli mirati

  • Coronavirus, bollettino regionale del 29 marzo: 1023 contagiati, cresce il numero dei guariti, 'solo' in 46 in terapia intensiva

  • Coronavirus, quando finirà l'emergenza? Le previsioni per l'Umbria

  • Coronavirus, bollettino regionale Umbria 31 marzo: rallenta il contagio, aumenta invece il numero dei guariti

Torna su
PerugiaToday è in caricamento