Incidenti stradali

Perugia, non si ferma allo stop e travolge un motociclista: anziano condannato per lesioni

Il centauro era rimasto ricoverato per oltre un mese. L'imputato ha patteggiato 2 mesi di pena

Travolge una moto immettendosi nella strada senza fermarsi allo stop: patteggia 2 mesi.

L’imputato, un uomo di 85 anni, difeso dall’avvocato Giovanni Zurino, ha scelto di chiudere il procedimento per lesioni stradali gravi con la formula del patteggiamento.

Secondo la Procura alla guida della sua vettura, per “negligenza, imprudenza o imperizia nella conduzione”, e non avendo rispettato “le norme sulla disciplina della circolazione stradale”, avrebbe provocato ad un motociclista lesioni gravi consistenti in fratture agli arti e ai fianchi, con ricovera all’ospedale di Perugia per un mese e poi con trasferimento in Neurochirurgia per un altro mese e una prognosi di guarigione, una volta dimesso, di 90 giorni.

Secondo la Procura l’anziano, alla guida della sua auto, “giunto all’intersezione con la strada Tiberina Nord, la attraversava” senza guardare se sopraggiungevano altri mezzi né rispettare gli obblighi di precedenza. Andando a colpire il motociclista. A sua volta responsabile di non aver “regolato adeguatamente la velocità in prossimità dell’intersezione”.

L’incidente era avvenuto a Perugia, a Sant’Orfeto, il 15 aprile del 2017. Oggi in tribunale l’anziano ha patteggiato 2 mesi di reclusione.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Perugia, non si ferma allo stop e travolge un motociclista: anziano condannato per lesioni
PerugiaToday è in caricamento