Investe ragazzina di 12 anni, preso dai rimorsi di coscienza si costituisce

Le indagini subito intraprese da parte dei Carabinieri di Umbertide hanno permesso ben presto di identificare il conducente dell’autovettura che, comunque, prima che fosse chiamato in caserma si è presentato spontaneamente ammettendo le sue responsabilità

Alla fine, dopo giorni di silenzi, ha deciso di costituirsi il giovane che ha investito una ragazzina lo scorso 19 aprile. Il 22enne, residente a Pietralunga, si è recato dai carabinieri della stazione di Umbertide dove ha confessato l'accaduto. I militari lo hanno denunciato per lesioni personali e omissione di soccorso. Vittima dell'episodio una ragazzina di 12 anni che stava attraversando la strada, quando è stata improvvisamente travolta dall'auto.

La giovane è stata poi soccorsa da alcuni passati e dai sanitari del 118 che l’hanno accompagnata in ospedale, medicata e dimessa con una prognosi di gg. 10. Le indagini subito intraprese da parte dei Carabinieri di Umbertide hanno permesso ben presto di identificare il conducente dell’autovettura che, comunque, prima che fosse chiamato in caserma si è presentato spontaneamente ammettendo le sue responsabilità.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, la Regione conferma un caso sospetto in Umbria, una persona in isolamento

  • Coronavirus, tutto quello che c'è da sapere: sintomi, contagio, la malattia e la prevenzione

  • Bollettino medico Coronavirus: "Nessun contagio in Umbria ad oggi". Si decide su scuole ed eventi

  • Coronavirus, caso sospetto donna ricoverata in isolamento a Perugia: i risultati del primo test

  • Coronavirus, sospetto contagio in Umbria: donna in isolamento all'Ospedale di Perugia, i risultati tra 24 ore

  • Coronavirus, l'Asl di Lodi segnala la presenza di una donna a rischio in Altotevere: "Non ha sintomi, ed ha lasciato l'Umbria"

Torna su
PerugiaToday è in caricamento