menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Castiglione del Lago, cammina di notte sulla Perugia-Bettolle: investito 50enne

E' deceduto un uomo dopo essere stato travolto lungo la superstrada al confine tra le province di Arezzo e Perugia. Il pedone era in pantaloncini corti dopo aver abbandonato una comunità di recupero

Si era allontanato da una comunità psichiatrica di recupero e per ore ha vagato al freddo lungo la Perugia-Bettolle. Con il calare del sole la strada è diventata pericolosissima e purtroppo è stato investito da un auto intorno alle 19.15 del 28 gennaio nei pressi di Pietraia al confine tra le Province di Perugia e Arezzo. L'uomo - un 50enne - è morto sul colpo nonostante i primi soccorsi sono stati dati dal conducente dell'auto investitrice, che ha poi chiesto subito l'aiuto di altri automobilisti di passaggio e al 118. 

L' Ufficio Stampa dell'Azienda Ospedaliera di Perugia ha informato che si tratterebbe di un paziente ospite di una residenza sanitaria che svolge attività di riabilitazione psichiatrica, con sede a Ferretto, nel comune di Castiglione del Lago. L' uomo si sarebbe allontanato da quella struttura indossando solo dei pantaloncini e una camicia. É anche confermato che il decesso é avvenuto all'istante , senza alcun possibilità di soccorso da parte del personale sanitario dell'Ospedale di Castiglione del Lago, rimasto sul luogo del tragico  incidente per alcune ore per collaborare con i Carabinieri di Arezzo ,intervenuti per competenza territoriale. Le forze dell'ordine questa mattina - 29 gennaio- stanno effettuando ulteriori sopralluoghi anche nella residenza dalla quale l'uomo si sarebbe allontanato.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento