Cronaca

Si schianta contro un muretto, distrugge una conduttura del gas e insulta i Carabinieri: denunciato

L'incidente ieri pomeriggio nella via principale di Magione. Intervento dei Vigili del fuoco per mettere in sicurezza l'area dopo la fuga di gas

Si schianta contro un muretto lungo la via principale di Magione e poi aggredisce i Carabinieri. La domenica pomeriggio di un giovane si è conclusa con una denuncia per oltraggio a pubblico ufficiale.

Il giovane era a bordo della vettura che ieri pomeriggio, intorno alle 17, è finita contro un muretto nel centro storico di Magione, provocando anche la rottura di una conduttura del gas metano. Con lui un altro uomo e una donna, tutti stranieri e molto giovani. Secondo una prima ricostruzione l'auto, proveniente dal lago e diretta verso Perugia, avrebbe effettuato un sorpasso poco prima del rettilineo di corso Marchesi, ma avrebbe sbandato, finendo la corso contro il muretto addossato al palazzo della biblioteca comunale. A seguito dell'urto è saltata una tubatura del gas metano, mentre la giovane che si trovava in auto ha riportato delle ferite.

Sul posto sono intervenuti gli operatori del 118 che hanno prestato le prime cure alla ragazza, contro la quale il giovane arrestato aveva iniziato ad inveire. All'arrivo dei Carabinieri il giovane si è alterato e prima ha insultato i militari, poi si è scagliato contro uno di essi. Così è stato denunciato per oltraggio  a pubblico ufficiale.

Sul posto sono intervenuti anche i Vigili del fuoco e i tecnici per la valutazione del danno alla conduttura e la messa in sicurezza della stessa.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Si schianta contro un muretto, distrugge una conduttura del gas e insulta i Carabinieri: denunciato

PerugiaToday è in caricamento