Lunedì, 17 Maggio 2021
Cronaca

Tragico schianto lungo la Contessa, muore a 27 anni: condannato il collega alla guida

Il gup del tribunale di Urbino, Vito Savino, ha condannato l'imputato - in seno al rito abbreviato - a un anno e quattro mesi. Nel processo si è costituita parte civile anche l'associazione italiana Familiari e Vittime della strada

Un anno e quattro mesi in seno al rito abbreviato. È quanto ammonta la condanna stabilita dal gup del tribunale di Urbino, Vito Savino, nei confronti di un giovane albanese di 23 anni alla guida del pick up il 15 novembre di un anno fa, lungo la strada della Contessa. A perdere la vita, il collega del 23enne, Cristian Fiorucci, 27 anni appena.

Tragedia lungo la strada, 27enne muore nello schianto

Il gup ha stabilito inoltre la sospensione della patente per 4 anni e un risarcimento, ma da stabilirsi in separata sede. Nel processo a carico del conducente – difeso dall’avvocato Ubaldo Minelli – si sono costituiti parte civile sia i familiari della giovane vittima che l’associazione italiana vittime della strada.

L’incidente Cristian viaggiava insieme al collega, quando, improvvisamente, il veicolo impattò contro un cordolo per poi ribaltarsi. La dinamica risultò agli investigatori subito poco chiara, tanto che pochi giorni dal fatto il collega confessò di essere stato lui alla guida del pick up quel maledetto pomeriggio, mentre stavano tornando dal lavoro.  L'incidente avvenne nella frazione di Pontericcioli, nel comune di Cantiano, in territorio marchigiano, a poca distanza dal confine umbro.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tragico schianto lungo la Contessa, muore a 27 anni: condannato il collega alla guida

PerugiaToday è in caricamento