menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Decapitato dalle lastre di vetro cadute dall’autocarro: in due a processo per omicidio colposo

Nel 2012 un tragico incidente stradale, il conducente alla guida di un'Alfa venne colpito da lastre di vetro; un impatto violentissimo. E' in corso il processo a carico di due titolari di aziende

Un incidente drammatico, quello che costò la vita lungo la strada del Pantano a un quarantenne che viaggiava a bordo di un' Alfa Romeo, l’8 novembre del 2012. La vittima stava viaggiando in direzione Umbertide quando a un tratto, giunto in prossimità di una curva a sinistra, la sua auto venne colpita in pieno da una serie di lastre di vetro cadute dall’autocarro che sopraggiungeva dalla direzione di marcia opposta. L’auto completamente distrutta, mentre il conducente subì “la quasi totale asportazione della testa, decedendo all’istante”. 

Con l'accusa di omicidio colposo, sono finiti a processo il legale rappresentante della ditta e titolare di lavoro del conducente dell'autocarro che trasportava le lastre di vetro (quest'ultimo ha patteggiato in sede di udienza preliminare) e il rappresentante della società che ha commercializzato i "cavalletti", i supporti che avrebbero dovuto contenere il materiale trasportato, "con l'apparente destinazione d'uso ad accessorio di sollevamento, senza che questi ne possedessero integralmente i requisiti". Per la procura, se il legale rappresentante della ditta avesse osservato le nome inerenti alla sistemazione del carico dei veicoli in modo da evitarne la caduta, forse la tragedia si sarebbe potuta evitare.

Inoltre, secondo l'accusa, l'azienda non avrebbe effettuato una corretta analisi dei rischi derivanti dal ciclo produttivo, dalle fasi di imballaggio al carico/scarico e stoccaggio dei cristalli ed infissi sul veicolo in fase di trasporto. Oggi, l'ascolto in aula di un teste del pm, subito rinviato dal giudice Cavedoni al prossimo 7 giugno 2018. Gli imputati sono difesi dagli avvocati Roberto Quirino e Alberto Bordoni. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Il Comune di Perugia cerca personale: i profili richiesti

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento