Preso in pieno da un'auto mentre passeggia: lotta tra la vita e la morte

Sul posto si sono immediatamente diretti la polizia e il personale del 118. Le condizioni dell'uomo sono apparse sin dall'inizio disperate

La notizia lanciata dai media in queste ore sulla presunta morte al Santa Maria della Misericordia di Giovanbattista Boriosi, l'uomo di 73 anni falciato da un'auto nel tardo pomeriggio di lunedì, è stata smentita dall'ufficio stampa dell'Ospedale. L'uomo resta in gravissime condizioni e lotta tra la vita e la morte. La famiglia si dice amareggiata per le notizie uscite sul web e sui giornali cartacei che non corrispondono, al momento, al vero. Forse il tutto è nato da una errata segnalazione sul presunto aggravamento dell'uomo che è residente a San Giustino. 

L'INCIDENTE - In base a una prima ricostruzione dei fatti, l'uomo sarebbe uscirono intorno alle 18 del pomeriggio, quando una vettura lo ha improvvisamente preso in pieno in via Valdarno (San Giustino). Sul posto si sono immediatamente diretti la polizia e il personale del 118. Le condizioni dell'uomo sono apparse sin dall'inizio disperate.


 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Cresima e comunione insieme, l'arcivescovo cambia tutto: niente padrini e madrine per tre anni

  • Pizza a lievitazione naturale, ecco le migliori pizzerie di Perugia

  • Documento Unico di Circolazione e bollo auto, cosa è cambiato nel 2020

  • Bambina di 12 anni all'ospedale per mal di pancia, ma è incinta

  • Carrefour sbarca in Umbria: ecco quanti saranno i punti vendita

  • Omicidio Polizzi, libero il killer Menenti. Il fratello della vittima pubblica le foto del cadavere: "Ecco come lo ha ridotto"

Torna su
PerugiaToday è in caricamento