Presunti abusi, il caso dell'ex prete: mercoledì l'incidente probatorio

Mercoledì prossimo l'incidente probatorio per i cinque ragazzi che hanno denunciato i presunti abusi da parte di un sacerdote perugino, vicenda sollevata da un'inchiesta de Le Iene

Verranno sentiti mercoledì con la formula dell'incidente probatorio i 5 ragazzi che hanno denunciato per molestie e violenza sessuale un sacerdote perugino. A chiedere che la testimonianza fosse resa in questi termini era stato il pubblico ministero titolare dell'indagine Massimo Casucci.

L'udienza, secondo quanto riportato da Adnkronos, era stata fissata inizialmente per il 26 novembre scorso, ma era stato tutto rinviato a causa di un cavillo tecnico.

Mercoledì, i ragazzi saranno davanti al giudice Lidia Brutti per raccontare le loro storie che graze alla formula dell'incidente probatorio, assumeranno la valenza di 'prove' pronte per un eventuale processo. La vicenda dei presunti abusi in alcune strutture della Caritas di Perugia e provincia, all'epoca gestite dal sacerdote, è venuta fuori grazie ad un serivizio de 'Le Iene'

La Curia di Perugia ha subito aperto una commissione d'inchiesta che, ascoltando alcuni dei ragazzi immediatamente, al termine dei lavori, aveva deciso di sospendere il sacerdote per cinque anni, con una comunicazione ufficiale della Curia il 30 aprile scorso.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L'ex sacerdote, difeso dall'avvocato Nicola Di Mario, aveva chiesto di essere ascoltato dal pubblico ministero e aveva sostenuto la sua estraneità ai fatti: "Erano loro che mi chiedevano baci, abbracci e carezze - aveva detto al pubblico ministero- . Erano loro che mi chiedevano di dormire insieme. E io acconsentivo. Ma mai con nessuno di loro è accaduto qualcosa con caratteristiche anche lontanamente sessuali. Mai nessuno di loro è stato spinto a fare qualcosa da me contro la loro volontà".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Superenalotto, pensionato rigioca la schedina ma c'è una sorpresa: "Hai vinto 71mila euro"

  • Vincita da 1 milione al Gratta & Vinci. Gli appassionati della Smorfia ne ricavano 5 numeri per sbancare il lotto

  • Magione, estate al Laguna Park: una vera "Trasimenide" all'insegna di relax, natura e divertimento

  • Coronavirus in Umbria, il bollettino dell'8 agosto: dieci nuovi positivi

  • Università di Perugia, due nuovi corsi di laurea magistrale: Scienze della Terra per la Gestione dei Rischi e dell'Ambiente e Geology for Energy Resources

  • "A Norcia 53 immigrati positivi al Covid19": la bomba sganciata in prima serata. Poi la dura smentita

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PerugiaToday è in caricamento