Cacciatore precipita in un dirupo: ferito gravemente è ricoverato in Rianimazione

IL cacciatore, secondo quanto riscostruito, si sarebbe sporto sopra una parete rocciosa di circa 15 metri, perdendo l'equilibrio e cadendo rovinosamente

E' ricoverato in Rianimazione, un cacciatore 50enne che nel pomeriggio di oggi è caduto in un dirupo durante una battuta al cinghiale. L'incidente è accaduto a Miranda di Terni,nella zona Vocabolo Rancio; il cacciatore, secondo quanto riscostruito, si sarebbe sporto sopra una parete rocciosa di circa 15 metri, perdendo l'equilibrio e cadendo rovinosamente. Sul posto sono intervenuti gli uomini del soccorso  S.A.S.U. via terra, richiesto anche l’elisoccorso del 118 “Icaro02” con a bordo un medico anestesista rianimatore. 

A causa dell’ostilità dell’ambiente in cui si trovava il ferito, un terrazzino sulla parete rocciosa, all’arrivo delle squadre, soccorritori del Soccorso Alpino e Speleologico dell'Umbria, che hanno provveduto a mettere in sicurezza lo scenario con delle corde fisse al fine di consentire il camminamento e diminuire il rischio di caduta dall’alto, mentre altri si sono occupati di stabilizzare le condizioni di salute dell’infortunato, riscontrandogli alcuni traumi.

L'uomo, secondo quanto riferisce una nota dell'azienda ospedaliera di Terni, è ricoverato nel reparto di Rianimazione con un importante trauma toracico, fratture costali multiple e fratture vertebrali. La prognosi è di 40 giorni.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, la mappa del contagio in Umbria all'1 aprile: tutti i casi per comune di residenza

  • Coronavirus, due persone in mezzo alla strada tirano calci alle auto: ma uno dei due finisce al "tappeto" (le foto)

  • Doveva restare in quarantena, ma un camionista ha continuato a lavorare: poi il malore, era positivo al coronavirus

  • Coronavirus, la mappa del contagio in Umbria al 3 aprile: tutti i dati per comune

  • Coronavirus, bollettino regionale Umbria 31 marzo: rallenta il contagio, aumenta invece il numero dei guariti

  • Coronavirus, il bollettino in Umbria 2 aprile. Altri segnali positivi: aumentano i guariti e 4mila fuori dall'isolamento, contagiati di nuovo in calo

Torna su
PerugiaToday è in caricamento