Cronaca

Inchieste, la Procura di Perugia indaga sui fallimenti romani

La Procura di Perugia indaga sulla sezione fallimentare di Roma ed ha inviato i carabinieri per acquisire dei fascicoli per chiarire la questione di alcune nomine di curatori fallimentari

La Procura di Perugia indaga sui fallimenti romani ed ha inviato i carabinieri a Roma per acquisire dei fascicoli relativi alla sezione Fallimentare, per acquisire documenti in merito ad alcune nomine di curatori.

Ieri, secondo il Messaggero, è toccato al presidente della Sezione Fallimentare di Roma, giudice già esperto di diritto societario che avrebbe dovuto risanare quella sezione del Tribunale, ricevere la visita dei militari.

Nel mirino degli inquirenti, ci sarebbero presunti meccanismi in base ai quali i vertici della Fallimentare assegnavano le procedure ai curatori, cominciando dal fascicolo più imponente, quello sulla liquidazione di Federconsorzi, che fino alla primavera scorsa era assegnata all’avvocato Sergio Scicchitano, poi costretto a rinunciare perché coinvolto nell’inchiesta sulla Confcommercio di Roma.

A rivolgersi alla procura di Perugia era stato Francesco Taurisano, un ex giudice della Fallimentare, con cui il presidente della sezione romana aveva avuto qualche disaccordo.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Inchieste, la Procura di Perugia indaga sui fallimenti romani

PerugiaToday è in caricamento